Greenpeace: fascicolo penale e multe da 12.000 lei per l’abbattimento illegale di alberi nella zona Vidraru-Fagaras

Le squadre di controllo della Guardia Forestale Ploiesti hanno applicato sanzioni da 12.000 lei (circa 3000 euro, ndt) per l'abbattimento illegale di alberi nella zona Vidraru-Fagaras, alle quali seguirà l'apertura di un fascicolo penale, ha annunciato Greenpeace Romania martedì in un comunicato stampa.

Ovidiu Bufnila – Associazione ornitologica romena: il bracconaggio non viene punito in maniera adeguata in Romania

Il bracconaggio di qualsiasi tipo non viene punito in maniera adeguata in Romania, ha dichiarato martedì Ovidiu Bufnila, responsabile della comunicazione dell'Associazione ornitologica romena (SOR, ndt) in occasione della presentazione del progetto "Ali libere". Il progetto è stato iniziato da SOR in collaborazione con la Guardia ambientale allo scopo di scoraggiare la pratica del bracconaggio e la vendita illegale di uccelli selvatici e consiste in vere e proprie irruzioni nei mercati per scovare le pratiche di commercializzazione illegale.

Sorin Grindeanu: bisogna rafforzare il nostro team presso l’Ambasciata di Romania in Italia

Il premier Sorin Grindeanu ha dichiarato sabato a Timisoara che bisogna rafforzare il team presso l'Ambasciata di Romania in Italia e che è in attesa di proposte da parte del ministro (degli affari esteri, ndt) Teodor Melescanu in riferimento alla creazione di un centro di sostegno ed assistenza ai cittadini romeni in Italia che sono vittime del traffico di esseri umani.

Il Ministero per la diaspora romena: accordo italo-romeno per la creazione di un centro a sostegno delle vittime del traffico di esseri umani

I funzionari italiani hanno espresso il loro accordo per la creazione di un centro di sostegno ed assistenza alle vittime del traffico di esseri umani e per la creazione di una piattaforma bilaterale che vede la partecipazione di comitati regionali italiani misti accanto ai rappresentanti delle autorità romene, si legge in un comunicato del Ministero per la diaspora romena (MPRP).

Sorin Grindeanu sul disboscamento: l’avidità e le motoseghe non sono in grado di fermare una legge

Il premier Sorin Grindeanu ha dichiarato sabato a Timisoara che molto probabilmente verrà migliorato il quadro giuridico per il disboscamento e che negli ultimi mesi dello scorso anno i controlli nell'industria del legno "erano diminuiti tantissimo e tendevano allo zero", aggiungendo che l'avidità e le motoseghe non sono in grado di fermare una legge.